A- A A+

Religione: nel Regno Unito in forte aumento i fedeli musulmani, diminuiscono nettamente i cristiani

Tra i nuovi immigrati aumentano però i cristiani provenienti da Polonia e Nigeria.

Tra vent’anni nel Regno Unito i cittadini di religione islamica potrebbero essere più numerosi dei cristiani. È quanto emerge dal censimento 2011 condotto in Inghilterra e Galles dal quale risulta che, nell’ultimo decennio, i cristiani sono diminuiti di 4 milioni di unità, arrivando ad essere il 59% della popolazione, ed i musulmani hanno raddoppiato il loro numero.
Il censimento ha scattato una “fotografia” della comunità cristiana, rappresentata da 33 milioni di fedeli. Hanno un’età media di 45 anni, con un’incidenza molto bassa tra la popolazione giovanile e alta tra gli ultra sessantenni.
Altro fenomeno interessante è rappresentato dal fatto che solo l’arrivo di milioni di immigrati, ad esempio quelli dalla cattolica Polonia o gli evangelici dalla Nigeria, ha permesso ai britannici di contenere gli effetti del calo di fedeli. Sono 1,2 milioni i cristiani nati all’estero che negli ultimi dieci anni hanno scelto di vivere nel Regno. Anche per i musulmani la componente di immigrati è fondamentale: se ne sono aggiunti 600 mila nello stesso periodo. Anche grazie a loro la comunità è raddoppiata arrivando a 2,7 milioni di membri, che hanno un’età media di 25 anni.
“Il cristianesimo sta diminuendo di generazione in generazione – ha detto David Coleman, docente dell’università di Oxford. – È il contrario per i musulmani, fra i quali le nuove generazioni sono più religiose delle precedenti”. Secondo altri studiosi la crisi della Chiesa è un fenomeno inarrestabile. Come ha spiegato Keith Porteous Wood, responsabile della National Secular Society: “Nel giro di venti anni ci saranno più fedeli musulmani di persone che vanno in Chiesa”.

Fonte: http://immigrazioneoggi.it/daily_news/notizia.php?id=005331 20.05.2013

COMPARTILHE
NOTÍCIAS

MSF al fianco dei tanti migranti e richiedenti asilo vittime di tortura

COMPARTILHE

In occasione della Giornata internazionale a sostegno delle vittime di tortura Medici Senza Frontiere (MSF) esorta ad aumentare l’attenzione sui tanti sopravvissuti tra migranti e rifugiati in arrivo in Europa. Oggi si stima che circa il 25% dei richiedenti asilo e dei rifugiati in tutto il mondo, compresi coloro che arrivano in Grecia attraverso il Mediterraneo, siano stati vittime di tortura.

Leia mais...

Al ministero dell’Interno nasce il Consiglio per le relazioni con l’Islam Italiano

COMPARTILHE

Il ministero dell’Interno parla con l’Islam, anche per tenere aperto un canale di confronto con 1,6 milioni di immigrati musulmani in Italia.

Leia mais...
BIBLIOTECA

biblioteca

O CSEM possui uma biblioteca especializada em migrações abrangendo em seu acervo aproximadamente 3 mil livros, periódicos e revistas científicas de vários países. 

Para consultar nossa biblioteca online visite o site da biblioteca e pesquise em nosso acervo.Horário de funcionamento: segunda a sexta-feira, das 9h às 17h


Centro Scalabriniano de Estudos Migratórios - CSEM
SRTV/N Edificio Brasília Radio Center
Conj. P - Qd. 702 - Sobrelojas 01/02
CEP: 70719-900 - Brasília - DF / Brasil
Tel/Fax: +55 (61) 3327 0669
O endereço de e-mail address está sendo protegido de spambots. Você precisa ativar o JavaScript enabled para vê-lo.

twitter   facebook