A- A A+

"Gettiamo in mare gli italiani", quando i razzisti se la prendevano con noi

In una vignetta di fine 800, i pregiudizi e l’insofferenza contro i nostri avi immigrati a New Orleans. Gli stessi che portarono a un linciaggio di massa

Roma - 16 giugno 2015 - Che guaio questi immigrati. Bivaccano per strada, dormono ammassati in una stanza, litigano e si affrontano armati di coltelli. Perchè non li ributtiamo a mare o non li arrestiamo tutti?

Solo sbirciando la data della vignetta che pubblichiamo qui sotto si capisce che è roba di fine ‘800. Per il resto, rappresentazioni e proposte xenofobe non sono diverse da quelle che circolano in Italia sui media, social e no, spesso veicolate da personaggi pubblici che del “no agli immigrati” hanno fatto la loro bandiera. (continua dopo la foto, clicca per ingrandire)


Peccato che in questo caso gli immigrati eravamo noi, o, meglio i nostri avi italiani che nel XIX secolo sbarcavano a New Orleans, negli Stati Uniti. Lì arrivavano con le le navi a vapore provenienti dalla Sicilia e lì si stampava The Mascot, giornale che serenamente rappresentava "la popolazione italiana" come una congrega di baffuti malviventi, da ingabbiare e calare nell'Oceano per "liberarsene".

C’è poco da sorridere per i sentimenti anti-italiani nella New Orleans del tempo, dove si consumò uno dei più grandi linciaggi della storia degli Usa.

Il pretesto fu l’assoluzione di un gruppo di immigrati processati per l’uccisione del capo della Polizia, vittima probabilmente di sicari della Mafia. Lo sceriffo, con un annuncio pubblicato su un giornale, chiese ai “bravi cittadini” di accorrere in massa, “pronti all’azione” per “rimediare al fallimento della giustizia”. La folla assaltò la prigione e uccise almeno nove italiani.

Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/e/e6/ItalianPopulationMascott1888.jpg 17.06.2015

COMPARTILHE
NOTÍCIAS

Give modern slavery victims petty crime immunity, build case against traffickers – UK govt

COMPARTILHE

 Offering victims of modern slavery immunity from state prosecutors so they can give evidence about exploitation will aid the fight against powerful criminal syndicates, according to a leading chief constable.

Leia mais...

La sostenibilidad de la trata de personas y la inseguridad ciudadana

COMPARTILHE

 Los retos en seguridad ciudadana en el Perú son altos, los temas que abordar diversos, somos testigos de la evolución del delito asociado a la minería ilegal, lavado de activos, uso de nuevas tecnologías, tráfico ilícito de migrantes, y uno de los peores delitos por su impacto en la integridad de las personas y por la sostenibilidad en el tiempo de victimización, nos referimos a la trata de personas.

Leia mais...
BIBLIOTECA

biblioteca

O CSEM possui uma biblioteca especializada em migrações abrangendo em seu acervo aproximadamente 3 mil livros, periódicos e revistas científicas de vários países. 

Para consultar nossa biblioteca online visite o site da biblioteca e pesquise em nosso acervo.Horário de funcionamento: segunda a sexta-feira, das 9h às 17h


Centro Scalabriniano de Estudos Migratórios - CSEM
SRTV/N Edificio Brasília Radio Center
Conj. P - Qd. 702 - Sobrelojas 01/02
CEP: 70719-900 - Brasília - DF / Brasil
Tel/Fax: +55 (61) 3327 0669
O endereço de e-mail address está sendo protegido de spambots. Você precisa ativar o JavaScript enabled para vê-lo.

twitter   facebook