A- A A+

Burkini, i vescovi: "Paure strumentali, anche le suore hanno il velo"

Galantino (Cei): "Ogni persona ha diritto a mostrare la propria fede anche nell'abbigliamento. Difficile immaginare che una donna che entra in acqua stia realizzando un attentato"

Roma - 18 gosto 2016 - "Dobbiamo imparare a vivere insieme, e questo vuole dire anche conoscenza dei simboli di altre culture e loro accettazione quando non ledano le esigenze della sicurezza. La paura dell'abbigliamento delle musulmani mi appare strumentale. Se posso permettermi: coglierei questa circostanza per alzare un po' il tono del confronto che, in alcune circostanze, m'e' parso un tantino mortificante nei toni e nelle parole".



Così mons. Nunzio Galantino, segretario della Conferenza episcopale italiana, entra nel dibattito sul burkini.

"Ci vuole anche buonsenso: è difficile immaginare che una donna che entra in acqua stia realizzando un attentato",dice al Corriere della Sera. "Ovviamente dobbiamo chiedere altrettanto buonsenso alle comunità musulmane che sono tra noi quando rivendicano la libertào di seguire le proprie tradizioni: quella libertà non deve limitare la nostra sicurezza".

Per Galantino, "il mondo francese ha le sue ragioni e le rispetto, ma nel caso specifico di sicuro non lo vedo facilmente esportabile in Italia". Quanto al velo, "penso alle nostre suore, penso alle nostre mamme contadine che lo portavano fino a ieri e alcune lo portano ancora oggi. Lo stesso, si capisce, deve valere per un cattolico che voglia portare la croce o per un ebreo che indossi la kippa".

"Ogni persona - conclude il rappresentante dei vescovi italiani - ha diritto a mostrare la propria fede anche nell'abbigliamento, se lo ritiene opportuno. Si vigili che non vi siano usi strumentali dei simboli religiosi, ma se ne garantisca la piena liberta', legata alla liberta' di coscienza, alla liberta' di opinione e alla liberta' religiosa".

Fonte: http://www.stranieriinitalia.it/attualita/attualita/attualita-sp-754/burkini-i-vescovi-paure-strumentali-anche-le-suore-hanno-il-velo.html 18.08.2016

COMPARTILHE
NOTÍCIAS

Migranti e rifugiati, le sei regole per un’intervista corretta

COMPARTILHE

Capire chi si ha davanti, usare termini giusti, rassicurare, fermarsi se necessario, rendere la storia in maniera onesta, evitare la "pornografia" del dolore. Lo spiega in un articolo il giornalista Alessandro Lanni, che parte proprio dall’assenza delle parole dei migranti sui media. Rapporto di Carta di Roma e Osservatorio di Pavia

Leia mais...

Países de língua portuguesa reforçam compromisso com combate ao tráfico de pessoas

COMPARTILHE

Membros da Comunidade dos Países de Língua Portuguesa (CPLP) reuniram-se na semana passada (29) no Ministério da Justiça, em Brasília, e reforçaram seu compromisso com a Campanha Coração Azul contra o Tráfico de Pessoas, liderada pelo Escritório das Nações Unidas sobre Drogas e Crime (UNODC).

Leia mais...
BIBLIOTECA

biblioteca

O CSEM possui uma biblioteca especializada em migrações abrangendo em seu acervo aproximadamente 3 mil livros, periódicos e revistas científicas de vários países. 

Para consultar nossa biblioteca online visite o site da biblioteca e pesquise em nosso acervo.Horário de funcionamento: segunda a sexta-feira, das 9h às 17h


Centro Scalabriniano de Estudos Migratórios - CSEM
SRTV/N Edificio Brasília Radio Center
Conj. P - Qd. 702 - Sobrelojas 01/02
CEP: 70719-900 - Brasília - DF / Brasil
Tel/Fax: +55 (61) 3327 0669
O endereço de e-mail address está sendo protegido de spambots. Você precisa ativar o JavaScript enabled para vê-lo.

twitter   facebook